Aggiornato a Lunedì 18 Ottobre ore 19:51
Menu

BFF Bank - l'assemblea delibera lo stacco cedola

Pubblicato il 07/10/2021 alle ore 12:05:43

(comunicato stampa)
 


Milano, 7 ottobre 2021 – L’Assemblea degli Azionisti di BFF Bank S.p.A. (“BFF” o la “Banca”), Capogruppo di BFF Banking Group, si è riunita in data odierna, in sede sia ordinaria che straordinaria, in unica convocazione (l’“Assemblea”), e ha deliberato quanto segue.

 

PARTE ORDINARIA

  1. Punto 1 all’ordine del giorno: Destinazione di riserve di utili. Deliberazioni inerenti e conseguenti. Come da proposta consiliare di cui al comunicato stampa diffuso in data 7 settembre 2021, l’Assemblea, esaminata la relativa Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione, ha approvato la distribuzione per cassa in favore degli azionisti di dividendi per un importo pari a Euro 165.275.418,00 (il Monte Dividendi Complessivo 2019-2020 residuo, ovverosia la differenza tra Euro 168.506.806,00 – importo destinato agli Azionisti – ed Euro 3.231.388,00 già distribuiti a marzo 2021). Tale importo è comprensivo della quota parte attribuibile alle azioni proprie detenute dalla Banca alla record date. Il pagamento avrà luogo a partire da mercoledì 13 ottobre 2021, con data di stacco cedola lunedì 11 ottobre (cedola n° 4) e record date martedì 12 ottobre.

Sulla base delle azioni ordinarie BFF emesse (n. 185.297.725), e delle azioni proprie (n. 576.755) detenute da BFF al 6 ottobre 2021, il dividendo per ciascuna azione in circolazione sarà pari a circa Euro 0,89, al lordo delle ritenute di legge. In considerazione del fatto che il numero delle azioni in circolazione alla data di stacco cedola può variare per effetto del Piano di Stock Option 2016 (con emissione di nuove azioni o assegnazione di azioni proprie), l’esatto importo del dividendo lordo per azione sarà determinato, e comunicato al mercato, in data odierna, dopo la chiusura dei mercati.

 

PARTE STRAORDINARIA​​​​​​​

  1. Punto 1 all’ordine del giorno: Approvazione delle proposte di modifica statutaria agli articoli 9, 11, 14, 15,16, 18, 19, 21 e 22 dello Statuto sociale. L’Assemblea, tenuto conto della Relazione Illustrativa del Consiglio di Amministrazione, ha approvato tutte le proposte di modifica statutarie, volte a
  • recepire le previsioni introdotte (i) dal Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze n° 169 del 23 novembre 2020 (il c.d. “Regolamento Fit&Proper”), (ii) dal Codice di Corporate Governance, approvato a gennaio 2020 dal Comitato per la Corporate Governance, in vigore dal 1° gennaio 2021, e (iii) dal 35° aggiornamento del 2 luglio 2021 della Circolare della Banca d’Italia n° 285 del 17 dicembre 2013, in materia di governo societario delle banche e dei gruppi bancari, nonché
  • tener conto di (i) taluni profili connessi con l’evoluzione degli assetti proprietari di BFF, che, a far data dallo scorso 12 febbraio, è divenuta a tutti gli effetti una public company, e (ii) della conseguente necessità di rafforzare il coinvolgimento degli azionisti nelle decisioni assembleari, nonché di facilitarne l’esercizio dei diritti, anche al fine di garantire un corretto assetto della governance della Banca.

***

Il verbale dell’odierna riunione assembleare, il rendiconto sintetico delle votazioni – contenente il numero di azioni rappresentate in Assemblea e delle azioni per le quali è stato espresso il diritto di voto – la percentuale di capitale che tali azioni hanno rappresentato, nonché il numero di voti favorevoli e contrari alle delibere, e il numero di astensioni, saranno messi a disposizione del pubblico nei termini previsti dalla normativa regolamentare vigente, presso la sede legale della Banca in Milano – Via Domenichino n. 5, sul meccanismo di stoccaggio autorizzato 1Info, nonché nella sezione Investors > Governance > Documentazione Assembleare > Assemblea degli Azionisti 07 ottobre 2021 del sito Internet del Gruppo BFF. Sarà resa la prescritta informativa in ordine all’avvenuta pubblicazione.



Ultime notizie

© 2021 4Trading.it. Tutti i diritti riservati. P.IVA 03762510406