Aggiornato a Venerdì 15 Febbraio ore 17:59

Bce abbassa le stime a inflazione e Pil

Pubblicato il 25/01/2019 alle ore 15:48:58




 

  • Le aspettative di inflazione sullo IAPC sono state riviste al ribasso
  • Le aspettative di crescita del PIL reale sono state riviste al ribasso
  • Le aspettative sul tasso di disoccupazione sono sostanzialmente invariate
     

Gli intervistati della BCE Survey of Professional Forecasters (SPF) per il primo trimestre del 2019 hanno riportato previsioni puntuali dell'inflazione annuale HICP in media dell'1,5%, 1,6% e 1,7% per il 2019, il 2020 e il 2021, rispettivamente. Questi risultati rappresentano revisioni al ribasso di 0,2 punti percentuali (pp) per il 2019 e 0,1 pp per il 2020 rispetto al precedente (Q4 2018) round di indagine. Le aspettative di inflazione a medio lungo termine (che, come tutte le altre aspettative a lungo termine in questo SPF, si riferiscono al 2023) sono state riviste all'1,8% dall'1,9% dell'indagine precedente.
 

Le aspettative degli intervistati di SPF per la crescita del PIL reale dell'area dell'euro sono state in media dell'1,5%, 1,5% e 1,4% rispettivamente per il 2019, il 2020 e il 2021. Ciò rappresenta revisioni al ribasso di 0,3 punti percentuali per il 2019 e 0,1 punti percentuali per il 2020. Le aspettative a medio termine per la crescita del PIL in termini reali sono state riviste all'1,5%, dall'1,6% dell'indagine precedente.
 

Le aspettative medie sul tasso di disoccupazione sono rimaste sostanzialmente invariate. Al 7,8%, 7,6% e 7,5% rispettivamente per il 2019, il 2020 e il 2021, le ultime aspettative hanno continuato a indicare ulteriori cadute del tasso di disoccupazione nei prossimi tre anni. Le aspettative per il tasso di disoccupazione a lungo termine sono rimaste al 7,5%.



https://www.ecb.europa.eu/press/pr/date/2019/html/ecb.pr190125_1~e2d4ef139e.en.html

Ultime notizie

© 2019 4Trading.it. Tutti i diritti riservati. P.IVA 03762510406