Aggiornato a Venerdì 20 Luglio ore 17:51
pneumatici-outlet.it

Addendum Bce: le regole

Pubblicato il 15/03/2018 alle ore 10:03:15

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Milano, 15 mar - La Bce alza il sipario sull'Addendum della Vigilanza per la svalutazione dei crediti deteriorati confermando i 7 anni di tempo per la svalutazione al 100% degli Npl garantiti e dei due anni per i non garantiti, ma con la novita' che la svalutazione potra' iniziare, per gli npl garantiti, solo dal terzo anno per un valore pari al 40% del credito. La Vigilanza della Bce, guidata da Daniele Nouy, ha quindi 'ammorbidito' le linee guida di vigilanza sul trattamento dei deteriorati rispetto alla bozza presentata in autunno

Altra novita': la misura si applica solo ai crediti che vengono classificati deteriorati a partire dal prossimo primo aprile. La Vigilanza di Francorte suggerisce quindi una svalutazione del 40% dopo il terzo anno, del 55% dopo quattro anni di anzianita', del 70% dopo cinque, dell'85% al sesto anno e del residuo 15% nel settimo anno.


(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Roma, 15 mar - La Bce spiega che nell'ambito del dialogo di vigilanza con ogni singola banca si discutera' delle aspettative di Francoforte sulla svalutazione dei crediti inserite nel documento e solo dopo questo dialogo la Vigilanza prendera' le sue decisioni, sempre "caso per caso". In un comunicato stampa la Bce suggerisce che le banche utilizzino il tempo da qui al 2021 per prepararsi e per rivedere le proprie politiche sul credito in modo da ridurre la creazione di nuovi deteriorati. L'Addendum e' "complementare a qualsiasi futura legislazione europea basata sulla proposta della Commissione Ue riguardante gli Npl che riguardano il primo pilastro" si legge nel comunucato. Eventuali regole future che, a differenza dell'Addendum, saranno vincolanti per tutte le banche.

Image Banner 300 x 250

Ultime notizie

© 2018 4Trading.it. Tutti i diritti riservati. P.IVA 03762510406