Aggiornato a Venerdì 24 Novembre ore 18:13

Tim: Calenda"scorporo rete e IPO" - Bolloré pensa al ricorso

Pubblicato il 22/10/2017 alle ore 23:41:27

"Io farei lo scorporo della rete e la quotazione in Borsa, non necessariamente con l'intervento della Cdp". Così Carlo Calenda a Repubblica Tv parlando del dossier Tim-Vivendi. Il ministro per lo Sviluppo economico ha fatto il punto sulla situazione e l'esercizio del golden power, i poteri speciali di veto riservati all'esecutivo in una società ritenuta strategica: "Ho mandato all'Agcom una lettera in cui si chiede di valutare se il modo in cui il gruppo Tim è costruito ha senso per la sicurezza nazionale, o se invece un modello più neutrale che separi la rete da chi gestisce i servizi sia più funzionale, come è stato fatto in Gran Bretagna. Questo non ha nulla a che vedere con la nazionalità dell'azionista. Io farei lo scorporo della rete e la quotazione in Borsa, non necessariamente con l'intervento della Cdp. Vedremo cosa dice l'Agcom e poi agiremo di conseguenza, senza intenti punitivi"......

 

......Secondo il Sole 24 Ore Vivendi starebbe studiando il ricorso al Tar del Lazio contro il decreto governativo che ha attivato il golden power: la decisione sarebbe maturata nel corso di un consulto con i legali del gruppo nella tarda serata di mercoledì, proprio alla vigilia dell'incontro fissato tra il ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, e il nuovo ad di Tim, Amos Genish. La linea sarebbe stata dettata direttamente dal gran capo di Parigi, Vincent Bollorè

 

http://www.corrierecomunicazioni.it/tlc/49394_tim-calenda-e-genish-rompono-il-ghiaccio-si-apre-il-dialogo-sulla-rete.htm

Ultime notizie

© 2017 4Trading.it. Tutti i diritti riservati. P.IVA 03762510406