Aggiornato a Venerdì 24 Novembre ore 18:13

Golden share: il Governo vuole un rappresentante in Cda

Pubblicato il 17/10/2017 alle ore 00:32:01

Il Consiglio dei ministri, nel varo della  manovra per il 2018, ha autorizzato l'esercizio del 'golden power' su Tim-Vivendi in relazione all'operazione concernente l'acquisizione da parte di Vivendi di partecipazioni in Tim, che hanno portato la società francese a detenere azioni (23,68%) in misura superiore alle soglie previste dalla legge. 

L'approvazione del 'golden power' permette al governo di esercitare poteri speciali nel caso di aziende ritenute strategiche come, appunto, nella situazione di Telecom Italia/Tim a guida Vivendi.

Con il decreto del presidente del Consiglio dei ministri sono state imposte specifiche prescrizioni e condizioni nei confronti di Vivendi, in qualità di società notificante l'operazione, e di Tim, Telecom Italia Sparkle e Telsy Elettronica e Telecomunicazioni, in qualità di società titolari delle attività di rilevanza strategica per la difesa e la sicurezza nazionale, in ragione degli effetti dell'operazione su tali attività.

Tra le prescrizioni di carattere generale, alcune riguardano il mantenimento stabile sul territorio nazionale delle funzioni di gestione e sicurezza delle reti e dei servizi e delle forniture che supportano attività 'strategiche'  e 'strategiche chiave', altre sono volte a garantire la continuità delle funzioni connesse alle attività di rilevanza strategica per il sistema di difesa e sicurezza nazionale.

Sono state inoltre previste condizioni volte ad assicurare assetti organizzativi dedicati alle attività aziendali rilevanti per la sicurezza nazionale, prevedendone la piena autonomia sia sotto il profilo economico-finanziario che di gestione del personale, attraverso l'assegnazione di una dotazione di risorse umane, finanziarie e strumentali idonee a garantire l'indipendenza della funzione.

Considerando dell'entità della partecipazione detenuta da Vivendi in Tim, si è ritenuto anche necessario imporre specifiche prescrizioni in ordine alla governance delle società, in particolare volte a garantire la presenza di un componente del Consiglio di amministrazione che sia munito di determinati requisiti e che abbia comunque l'assenso del governo circa la sua idoneità all'incarico ai fini della tutela degli interessi essenziali della difesa e della sicurezza nazionale.

Per quanto attiene alle società Telecom Italia Sparkle e Telsy Elettronica e Comunicazioni sono state fornite prescrizioni specifiche. 

 

Continua a leggere http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Tim-Vivendi-telecomunicazioni-golden-power-Vivendi-4ef96028-8728-47f9-8d90-6abd25e0ed63.html

 

Ultime notizie

© 2017 4Trading.it. Tutti i diritti riservati. P.IVA 03762510406