Aggiornato a Venerdì 15 Dicembre ore 09:27

Bce: probabile nuova rimodulazione del QE a ottobre

Pubblicato il 13/10/2017 alle ore 09:38:33

 (Reuters) - In vista del prossimo meeting del 26 ottobre, i banchieri della Bce sono per lo più d'accordo a estendere il programma di acquisto titoli, con opinioni che convergono su un'estensione di nove mesi, con un ammontare inferiore all'attuale. 

Lo hanno detto a Reuters cinque persone a diretta conoscenza della discussione. 

   
Con il Qe in naturale scadenza a fine anno, i banchieri dovrebbero prendere una decisione su un eventuale prolungamento del programma alla prossima riunione, in una sfida che li vedrà impegnati a considerare sia la robusta crescita del blocco sia il tasso di inflazione, destinato a restare al di sotto del target Bce per anni. 

Da un lato i falchi vogliono cheFrancoforte chiarisca la volontà di ridurre gradualmente e poi chiudere il Qe, dall'altro la colombe chiedono lo stesso tipo di flessiblità che la banca ha ad oggi per estendere gli acquisti in caso le prospettive economiche peggiorassero. 

"Il dibattito si concentrerà sul fatto che il programma abbia o no una data di fine", ha detto una persona. "Credo si giungerà a un compromesso che lo manterrà com'è adesso, con una data di fine ma con la possibilità di estenderlo di nuovo se necessario 

L'ammontare esatto degli acquisti è ancora oggetto di discussione con idee che vanno dai 25 ai 40 miliardi di euro al mese anche se, secondo le fonti, c'è condivisione sul fatto che l'ammontare debba essere sensibilmente ridotto dall'attuale livello di 60 miliardi al mese. 

La Bce non ha commentato. Le fonti hanno precisato che non sono state avanzate proposte formali. 

Ultime notizie

© 2017 4Trading.it. Tutti i diritti riservati. P.IVA 03762510406