Aggiornato a Venerdì 15 Dicembre ore 09:27

Euro/Yen - commento operativo

Pubblicato il 05/09/2017 alle ore 14:08:40

 

Netto recupero dell'euro contro Yen tanto da aprire il rapporto è passato da 116 punti circa agli attuali 130 punti. Il movimento è ampiamente rialzista ma si notano i primi segnali di consolidamento che, per il momento, sono limitati agli oscillatori. Infatti, l'indicatore di forza relativa, il primo, evidenzia una perdita di momentum, tanto da aver generato una prima divergenza ribassista. L'indicatore ciclico sta iniziando a correggere, segnando il secondo movimento ribassista di brevissimo mentre l'MACD è in reverse ma non ha ancora dato il segnale di allarme.

Al momento, quindi, sussistono i presupposti per un cedimento del rapporto ma manca il segnale da parte dei prezzi che trovano un primo appoggio a 129.5 punti (trendline rialzista) e 128.3 punti, minimo precedente. 

Sono questi i due livelli da tenere sotto controllo se si volesse agire al ribasso. 

 

Strategia

Meglio attendere la rottura di 128.3 punti per agire short con primo target, da verificare, a 125.50/40 punti e stop al superamento di 129.60 punti. In caso di veloce cedimento, il vero limite operativo da tenere sotto controllo si colloca a 122.90/123.05 punti, dove si colloca il POC di medio termine (un livello che si calcola con i volumi su base ponderata).

Come sempre, suggeriamo questa operatività a chi conosce le dinamiche del forex che esulano da qualsiasi altro investimento, anche speculativo, soprattutto per quanto concerne la valuta nipponica. Ricordiamo che giovedì notte esce il dato sul Pil che non sempre viene rispettato. Di conseguenza, chi agisce sulla valuta deve muoversi con lo stop. 

Ultime notizie

© 2017 4Trading.it. Tutti i diritti riservati. P.IVA 03762510406