Aggiornato a Venerdì 18 Agosto ore 17:50
banner 728 x 90

Banche venete: il nuovo piano

Pubblicato il 18/06/2017 alle ore 23:33:17

..........

Il sì di ieri della Commissione europea al decreto del governo che rinvia il pagamento del bond di Veneto banca in scadenza non tragga in inganno. Fra gli addetti ai lavori è ormai dato per certo che nei prossimi giorni la stessa Commissione dichiarerà impossibile procedere con l’intervento diretto dello Stato, spianando la strada alla separazione delle banche venete in due parti. Sul mercato ci saranno una «good bank» con gli sportelli e gli asset dei due istituti (fra questi l’invidiabile collezione d’arte della Popolare di Vicenza) e una bad bank alla quale verranno ceduti i crediti deteriorati. Al di là delle rassicurazioni del ministro Padoan, ciò significa che il «bail-in» delle due banche ci sarà, e investirà gli azionisti e certamente i cosiddetti obbligazionisti «junior». È vero però che nei piani del governo c’è l’intenzione - come fatto per il Monte dei Paschi - di risarcire tutti gli obbligazionisti «retail», ovvero i privati cittadini che hanno acquistato i titoli allo sportello nella convinzione di avere fra le mani prodotti sicuri.

Non è ancora chiaro chi sarà il compratore finale della Nuova banca del Veneto, .........

 

Continua a leggere 

http://www.ilsecoloxix.it/p/economia/2017/06/18/ASaGhwxH-governo_salvare_banche.shtml

promo_maglioni 300x250

Ultime notizie

© 2017 4Trading.it. Tutti i diritti riservati. P.IVA 03762510406