Aggiornato a Venerdì 13 Dicembre ore 18:41

Dazi: i cinesi smentiscono le voci di rottura

Pubblicato il 21/11/2019 alle ore 09:34:59

l vicepresidente cinese Wang Qishan ha criticato il protezionismo e ha ribadito l'impegno della Cina a lasciare un ruolo decisivo al mercato, dopo che accordo commerciale interinale con Washington è stato messo in dubbio dall'affermazione del presidente americano Donald Trump secondo cui Pechino non aveva fatto abbastanza concessioni.

Senza nominare una nazione in particolare, Wang ha affermato che l'ordine internazionale era "sotto attacco" a causa del protezionismo e del populismo.

"L'ascesa del protezionismo e del populismo hanno dato uno shock all'ordine internazionale e alla globalizzazione economica", ha detto Wang in un discorso al New Economy Forum di Pechino, organizzato da Bloomberg. “Dovremmo abbandonare il pensiero a somma zero e la mentalità della guerra fredda.

 

"Dovremmo continuare a sostenere il multilateralismo e la democratizzazione delle relazioni internazionali, creando un meccanismo di governance globale equo e ragionevole".

 

Ultime notizie

© 2019 4Trading.it. Tutti i diritti riservati. P.IVA 03762510406